Lo stop nella stessa area degli anni passati Comunicato stampa n.261 del 2/10/2015

Anche a Carpi, così come previsto dal Piano Aria Regionale (PAIR), sono entrate in vigore le norme che limitano la circolazione dei veicoli più inquinanti nel centro abitato. L'apposita ordinanza è stata pubblicata oggi all'Albo Pretorio comunale.

Rimarrà dunque in vigore fino al 31 marzo 2016, nei giorni non festivi che vanno dal lunedì al venerdì (dalle ore 8.30 alle ore 18.30), il divieto di circolazione per tutti i veicoli a benzina con omologazioni Euro 0 ed Euro 1 e per tutti i veicoli diesel anche se Euro 3; non potranno inoltre circolare motocicli e ciclomotori a due tempi precedenti alla normativa Euro 1. Confermato anche il blocco dei veicoli commerciali a gasolio ma solo di quelli precedenti all'Euro 3 (fino a 3,5 tonnellate).

La prima domenica di ogni mese (dicembre escluso e con slittamento alla seconda domenica per i mesi di novembre e gennaio) sarà in vigore il blocco della circolazione per tutti i veicoli, sempre dalle ore 8.30 alle ore 18.30.

Potranno circolare sempre liberamente le auto elettriche e ibride, quelle a metano e a Gpl, le auto con almeno 3 persone a bordo (car pooling) se omologate per 4 o più posti, e con almeno 2 persone se omologate a 2 posti, oltre ad altri mezzi dotati di deroga, come quelli dei portatori di handicap.

L'area interessata a questi provvedimenti è quella consueta, compresa cioè tra via Carducci, via Petrarca, via De Amicis, via Volta, via Tre Febbraio, via Cavallotti, via Catellani e via Garagnani (le strade perimetrali sono percorribili liberamente). Rammentiamo che la sanzione và da 164 a 663 euro: a questa verrà aggiunta, se la violazione si ripeterà nei due anni successivi, la sospensione della patente da quindici a trenta giorni.


Per informazioni
Polizia Municipale – tel. 059 649555
Quicittà – tel. 059 649213/649214
Settore Ambiente – tel. 059 649081

www.carpidiem.it/liberiamolaria